22.4.07

bravi



dopo anni di sofferenze, centinaia di milioni di euro spesi, centinaia di spie e l'appoggio (chissà perchè?) di telecom per far scattare la miccia di moggiopoli, che vediamo come poi effettivamente andrà a finire data l'assenza di prove di illecito, l'internazionale ha vinto l'agognato scudetto, quello che l'anno scorso si è appiccicata con la colla stick sulla maglia, dato che in campo non risulta avesse i numeri.


bravi. complimenti. questo sì che è stato un campionato regolare.

fate godere il vostro presidente stanotte e domani, scopatevi qualche dozzina di veline e passate qualche notte all'hollywood; compratevi un paio di cayenne in più per girare comodamente per milano, portate in trionfo il vostro allenatore che sembra un bagnino di ladispoli, fatevi le seghe dopo anni e anni di castità. raccogliete i vostri passaporti di tutto il mondo e fatene un rogo in piazza duomo.

festeggiate. tifosi.

ma non troppo. perchè noi stiamo tornando. e vi conviene preoccuparvi.

2 commenti:

davut ha detto...

Say: He, Allah, is One
Allah is He on Whom all depend.
He begets not, nor is He begotten.
And none is like Him.

Anonimo ha detto...

E' in uscita il libro "Juventus: il processo farsa" di Mario Sironi e Mario Pasta. Dimostrerebbe che il processo non è basato su elementi di fatto e che è stata tutta una manovra ordita dalla Famiglia Reale per evitare che Moggi e Giraudo scalassero la Vecchia Signora. Mah. Potrebbe essere interessante. Lorenz