18.1.07

andrea rivera - prossime aperture


“io sono stanco di queste religioni, dogmatiche, assolute.

non ne posso più delle religioni per cui si fa la guerra, di quelle religioni oltranziste, fondamentaliste.

voglio una religione che unisca tutti gli dei in un unico dio.

un dio unico e unificato, che torni alle radici delle relazioni tra gli uomini, un dio dell’amore.

dobbiamo fondare una nuova religione, una religione che metta d’accordo tutti, una religione bella che si fondi su valori veri profondi.

.......(PAUSA).......

lo sai quanti soldi ci potrei fare?!?”

battuta liberamente tratta (a memoria, dunque inesatta) dallo spettacolo prossime aperture di e con andrea rivera.

andate al piccolo eliseo, non pensate che sia “quello delle interviste al citofono della dandini”.

il ragazzo è intelligente, acuto, simpatico, indipendente vero.

non perdetelo.

2 commenti:

Manfredi ha detto...

Ok, sei il secondo che me lo consiglia caldamente. Ci vado. Che poi anche fosse solo quello delle interviste al citofono mi va bene che mi fanno ammazzare dalle risate.

max ha detto...

troppo tardi...ma tornerà...