12.1.07

possibile?

vorrei capire come cazzo è che nessuno lo ha ancora menato.

è il risvolto della medaglia di lapo: cocainomane, trendy alternativo, finto ribelle, fastidiosamente e forzatamente malaticcio, fidanzato con una modella cocainomane, milionario. spazio nei tabloid e nei giornali scandalistici, ne abbiamo già parlato troppo e regalato un’immagine. basta.

sono un po’ sconcertato dal fatto che il nostro paese si sta degradando al punto che non facciamo altro che parlare di ste cose; e sono anche un po’ sconvolto dal fatto che il primo a farlo SONO IO! mi sono ammalato, mi devo guarire...oppure sono sano perchè effettivamente per vivere/sopravvivere occorre il contatto con la realtà e questa roba bisogna conoscerla per combatterla...certo mi ci diverto anche parecchio, bisogna dire...

e poi per ogni malattia c’è sempre un antidoto:

- malattia: mi piace laura pausini, sul serio

antidoto: dopo avere ascoltato un brano della pausini ne ascolto due dei lighting bolt (bellissimi)

- malattia: guardo amici, e mi piace di brutto

antidoto: un buon film subito dopo aver visto la puntata del sabato; l’ultima volta ho visto grizzly man, bellissimo

- malattia: vado a un party dove ci sono marzullo, vespa, bertinotti, un po’ di dipendenti rai nullafacenti, qualche oscuro sottosegretario, un paio di puttane, marina ripa di meana, scaroni, insomma un mistone alla romana, di quelle robe che mettono il vomito

antidoto: un paio di cannoni in personal, di maria, ma di quella buona oppure un paio di bocce di vino oppure 4/6 cuba libre

mi piace consigliarvi un altro disco antibabyshambles, un antidoto: the thermals, un bel rockkettone punk, un po’ vetero, ma molto divertente, da cantare in macchina e da ascoltare a palla a casa, bello bello.

3 commenti:

ponchia ha detto...

...ma partiamo dal party a cui sei stato!! già perchè gli antidoti che proponi vanno bene per una festa a cui hai partecipato sapendo che c'era la donna dei tuoi sogni e lei è andata via con il tuo peggior nemico; vanno bene per una festa alla quale ti sei presentato con una giacca del colore della tappezzeria e nessuno ti ha rivolto la parola perchè tutti erano convinti che fosssi parte della tappezzeria; vanno bene per una festa dove le puttane erano parecchie e tu sei tornato a casa con ugo, un tuo amico di vecchia data....ma da una festa con marzullo, vespa, bertinotti e marina ripa di meana, si guarisce con ben altro! Facio fatica a pensare a cosa...a quelle feste non ci si va, ti resta l'alone viola per giorni, mesi forse. Credo che la soluzione potrebbe essere la confessione...si, devi confessarti, ma non a un prete qualunque: devi chiedere udienza al Papa!

max ha detto...

ponchia, non fare l'ingenuo...ah già, non conosci roma...mettiamola così...

Anonimo ha detto...

Want to see a humorous look at an average American Family playing Bocce on Thanksgiving day? Check out this ‘NFL-films’-like short video on playing Bocce in America:

http://video.google.com/videoplay?docid=-2917497168931055588