24.1.07

(i was) fine before you came

non ne ho mai parlato per paura del nepotismo, ma alla fine sto blog lo leggono in 3 e non ho alcun potere di influenza, quindi faccio tutto il nepotismo che mi pare. anzi, forse se avessi un vero potere lo farei più volentieri.

molto diversi uno dall’altro, come i sette nani. però cinque. c’è quello che non ha voglia di fare un cazzo, c’è quello che comanda, c’è il precisino, c’è lo svagato, ecc...

suonano. fanno rock’n roll. qualcuno li ha paragonati ai blink 182. qualcuno ai maroon 5. DAI SCHERZO!

riproviamo.

suonano. fanno rock ‘n roll. indie-rock? emo-core? boh... qualcuno di voi ci può spiegare precisamente qui che musica fate? ma in fondo, alla fine, ce ne può fregare di meno? l'importante è che suonino bene, e questo lo fanno.

suonano. fanno rock ‘n roll. sono bravi. soprattutto dal vivo. ma devo dire che quest’ultimo disco è sicuramente il loro migliore, forse addirittura troppo perfetto, se proprio devo trovargli un difettuccio. mi piace, lo ascolto molto. fondono bene stili diversi, il suono è bello potente, si trovano bene a suonare anche in acustico (bella la performance al transilvania di milano), il cantato è teso. si tratta di un concept album in cui storia musica parole e immagini percorrono uno stesso tracciato e si intrecciano raccontando una storia, leggibile anche sul bel booklet, tutto ideato da loro stessi.

hanno fatto un film. anche io speravo in un porno. non è un porno, però è molto poetico lo stesso e improvvisamente i suoni si trasformano in immagini, e allora parti subito per il viaggio suono-immagine che ti porta in un luogo lontano, alienante e nostalgico della mente.

credo di averli visti suonare oltre 20 volte e ogni volta mi diverto come un matto. ammetto, qui, davanti a tutti (i pochi) che leggono le cazzate che scrivo, che li ho invidiati, qualche volta, perchè io per trovare un gruppo così affiatato di amici che poi si sono trasformati in un gruppo di musicisti così bravi, avrei dato un braccio. perchè suonano bene, e io la chitarra la suonavo, e male.

ma conosciamoli meglio, questi simpatici zuzzurelloni suonanti.

uno di loro non ha talmente un cazzo da fare che passa il tempo facendo i sottotitoli per le serie americane scaricate dal web.

uno di loro si è venduto alla musica dei potenti, però geniale perchè va a sanremo!(non a cantare, nè a suonare grazie a dio...)

uno di loro ha un cane gigante che si porta pure nel cesso.

uno di loro quando l’ho conosciuto sembrava un b-boy.

uno di loro una volta aveva i baffi e per davvero sembrava un boscaiolo.

sono iacopo, marketti (con la kappa...), marcone (per me, sempre markino), marino e pilipella. poi la sbarella.

sono i grandi, mitici, strabilianti...............FINE BEFORE YOU CAME

10 commenti:

Anonimo ha detto...

lo sapevo che l'avresti fatto prima o poi.... eheheh

Andrea

margonne ha detto...

ci fai da manager?
sappi che ormai, dopo 7 anni di gavetta, ci sentiamo in grado di scrivere un pezzo del calibro di fly di zucchero, mezzo in inglese mezzo in italiano. presente? flai auèèèèè...tii mangio il cazzo..
mi sono un po' emozionato.
e sulla cosa del manager non scherzo mica. te l'ho detto duemila volte. però la parola manager è brutta. cercane un'altra. tipo che ne so.
cane.

max ha detto...

ma come "ti mangio il cazzo"?!?!ahahahahah

marco ha detto...

oh.
anche io mi sono un po' commosso.
comunque il mio cane gigante al cesso non può entrare.
ci tenevo a precisarlo, sennò passo da punkabbestia invece sono un banale borghesuccio.
ecco.
maaaasemo.
dai facci da canecavallo.
m

margonne ha detto...

certo. dice così.

max ha detto...

non dice "ti mangio il cazzo"....l'ho sentita...

max ha detto...

sembrate anche un po' i good charlotte....

Anonimo ha detto...

Scaricata proprio adesso dal sito www.zucchero.it


Titolo: Occhi


"Poi, ho visto gli occhi tuoi
Rotolando verso casa
Chiamare i miei
Che bella sei
Che belle fai
Le belle sera
Sai, ho visto gli occhi tuoi
Quando scende
La bellezza
In fondo al cuore
Come vorrei……
Come sei bella
Flying away
Tu scendi da una stella
Flying away
Ti mangio il cazzo
Flying away……
Poi, ho visto gli occhi suoi
Come grano in mano al vento
Son ciliegie del mio pianto
Cosi’ tanto io ti sento
Sai, ho visto te con lui
Quando scende
La tristezza
In fondo al cuore
Come vorrei…
Come sei bella
Flying away
Tu scendi da una stella
Flying away
Ti mangio il cazzo
Flying away…..
Dov’e’
Che il vento
Ti porta via
Dov’e’
Che il cielo
Tramonta
Quando scende
La tristezza
E invade gli occhi
Come vorrei……
Come sei bella
Flying away
Tu scendi da una stella
Flying away
Ti mangio il cazzo
Flying away……
Cosi’ talmente bella
Flying away…….
E te ne vai
Te ne vai
Te ne vai….via….via…..via…."

Grande Marco. Orecchio fino.

Lorenz

max ha detto...

o mi state paraculando o sono rincoglionito ma dal sito non si scarica la canzone, ma c'è il testo, e non dice "ti mangio il cazzo". siete due coglioni.

Anonimo ha detto...

what bands are good to see for emo hairstyles?
[url=http://www.emo-hairstyles.info/]emo hairstyles[/url]